L’arrabbiato Daniil Medvedev prende in giro i fan a Metz durante la sconfitta sconvolta contro Stanislas Wawrinka | Notizie sul tennis

Daniel Medvedev ha deriso con rabbia una parte dei fan francesi che lo hanno fischiato per aver lanciato la sua racchetta durante una sconfitta in tre set contro Stan Wawrinka al Mosella aperta in Metz di giovedì.
Wawrinka si è assicurato una vittoria per 6-4, 6-7(7), 6-3 per raggiungere i quarti di finale, ma non prima di aver tentato di pacificare la testa di serie Medvedev, che ha anche fatto un gesto per suggerire che la folla fosse matta.
Il russo Medvedev ha perso la calma dopo essere caduto 2-0 nel set decisivo e ha fatto rimbalzare la sua racchetta fuori dal campo, portando alcuni fan a esprimere il loro dispiacere fischiando.

Il 26enne numero quattro del mondo ha risposto dando alla folla due pollici in giù e ha continuato a deridere le loro prese in giro, che sono diventate solo più forti man mano che più spettatori si sono uniti.
L’arbitro di sedia e Wawrinka hanno tentato di calmare la folla ma Medvedev non ha finito, facendo un gesto come per dire che i tifosi avevano perso la testa, prima che il gioco riprendesse.
Wawrinka ha minimizzato l’incidente dopo la sua prima vittoria su uno dei primi 10 giocatori dal Paris Masters 2020 contro Andrey Rublev.
“Abbiamo sempre grandi battaglie”, ha detto lo svizzero nella sua intervista in campo. “È in cima alla classifica. Uno dei migliori giocatori e la persona più simpatica fuori dal campo, quindi è sempre bello giocare uno contro l’altro”.